Come forse saprai, il concetto di Multipotenzialità è stato portato alla ribalta negli ultimi anni da Emilie Wapnick e dal suo TEDTalk “Perché alcuni di noi non hanno un’unica vera vocazione” che è poi diventato virale ed è stato visto da oltre sette milioni di persone nel mondo.

Secondo la coach, scrittrice e regista multipotenziale Emilie Wapnick

“Un Multipotenziale è una persona che ha molti interessi e attività creative nella vita”

E per questo la Wapnick, per definire i Multipotenziali usa anche il termine puttylike.

Aggiungerei che le persone Multipotenziale hanno molteplici talenti e sono capaci di eccellere in diversi settori, ognuno dei quali potrebbe costituire le basi per una carriera di successo.

Fin qui, dunque, i Multipotenziali appaiono come persone eccezionali, creative e innovative, dotate di capacità e talenti fuori dal comune. Almeno sulla carta.

Ma è proprio così? Chi nasce Multipotenziale ha davvero in mano una carta vincente?
Proviamo a scoprirlo insieme..

I Multipotenziali e il loro Punti Deboli

Nonostante caratteristiche per certi versi fuori dal comune, il privilegio di questa particolare configurazione psicologica, nota come multipotenzialità, comporta anche una serie di sfide. I multipotenziali tendono infatti a faticare soprattutto in tre ambiti:

Lavoro: i multipotenziali passano gran parte della loro vita alla ricerca di una professione o di un ruolo che gli consenta di esercitare la loro creatività e la loro innata capacità di “unire i puntini” e avere una visione d’insieme. Nell’ecosistema lavorativo attuale, questo non è sempre facile e la ricerca dei multipotenziali del lavoro perfetto si rivela, il più delle volte, fallimentare.

Produttività: persi come sono nell’oceano dei loro interessi e dedicando la loro attenzione a più attività e compiti diversi nell’arco della giornata, i multipotenziali si rivelano spesso poco produttivi, anche sul lavoro. Questo avviene principalmente a causa di una poco efficiente gestione del tempo e di una loro intrinseca incapacità a gerarchizzare le azioni e a ragionare per obiettivi.

Autostima: purtroppo la nostra società non è sempre accogliente verso i multipotenziali. Spesso definite inconcludenti, le persone multipotenziale al giorno d’oggi non se la passano bene. Le scelte per il futuro e la pressione sociale nel perseguire un’unica specializzazione sono spesso fonte di ansia, che può sfociare in senso di inadeguatezza. Molti di loro, perciò, crescono insicuri, sviluppando scarsa autostima.

Tra le mie insicurezze più frequenti ricordo il senso di colpa e vergogna di quando abbandonavo una strada per intraprenderne un’altra, magari completamente diversa, e il disagio di essere ogni volta un’esordiente, se mi paragonavo ai miei amici e colleghi iper-specializzati. In più, l’opinione comune sulle persone che svolgono più attività diverse è presto detta: sono dei fannulloni, degli scansafatiche che hanno il tragico difetto di non orientare il loro impegno verso un’unica direzione. Sentire frasi come “Fare tante cose significa essere mediocre in tutte” non hai mai giocato a favore della mia autostima, almeno sul piano professionale.

Se anche tu sei un multipotenziale, forse ti riconoscerai in alcuni di questi punti deboli, se non in tutti. La bella notizia è che i multipotenziali hanno anche diversi punti di forza! Sei pronto a scoprirli?

I Multipotenziali e i loro Punti di Forza

Come ti anticipavo, ci sono molti altri motivi per cui la Multipotenzialità è capace di rappresentare un vantaggio per l’individuo e, nel mondo del lavoro, anche per il suo team.

In particolare, sono stati identificati “tre superpoteri dei Multipotenziali”:

Capacità di sintesi: il Multipotenziale è un sintetizzatore eccellente. È in grado, infatti, di produrre una funzionale crasi tra idee diverse, combinandone due o più per creare qualcosa di nuovo. Perché l’innovazione nasce proprio nelle intersezioni.

Rapido apprendimento: quando un Multipotenziale si interessa a qualcosa, questa diventa per lui o lei come un’ossessione. In altre parole, il soggetto si impegnerà con tutto sé stesso nell’acquisizione di competenze legate alla sua nuova passione, il più velocemente possibile.
Inoltre, il Multipotenziale è abituato a essere un principiante, perché si avvicina sempre a discipline diverse per imparare cose nuove, perciò ha, per indole ed esperienza, meno paura di uscire dalla propria zona di comfort e avvicinarsi a ciò che è sconosciuto.

Adattabilità: il Multipotenziale è capace di trasformarsi in qualsiasi cosa ci sia bisogno di essere in una data situazione. Per questo, è spesso usato come jolly in ambito lavorativo. Come una figura che, almeno in parte, è possibile plasmare, per farle assumere i diversi ruoli che sono richiesti dalle esigenze del cliente. Nuove situazioni e nuovi scenari non spaventano i Multipotenziali, che si adattano rapidamente a ciò che la vita gli propone, accettando sfide e situazioni molto diverse l’una con l’altro.

Altre Caratteristiche dei Multipotenziali

Ma non finisce qui! Molte capacità e attitudini innate di un Multipotenziale sono riconosciute tra le principali e più importanti soft skills ricercate e apprezzate nel mondo del lavoro, come ad esempio:

Curiosità: la curiosità spinge un Multipotenziale ad espandere le proprie conoscenze e abilità, perché è capace di muoversi in contesti inesplorati senza timore.

Creatività: la creatività è un talento strettamente legato al pensiero e alla ragione, ed è grazie alla creatività che si trovano soluzioni a problemi complessi e che l’innovazione progredisce.

Agilità di pensiero e azione: nessun cervello viaggia veloce come quello delle persone Multipotenziale! La curiosità intellettuale è alla base della Multipotenzialità e questo porta i Multipotenziali ad apprendere più velocemente per varie ragioni:

  • si trovano a loro agio nel ruolo di principianti
  • sono appassionati, a volte ossessionati, dalle materie che scelgono
  • anche se iniziano un progetto completamente nuovo, non partono mai da zero, perché molte competenze sono multidisciplinari

Combinate assieme, queste capacità permettono alle persone Multipotenziale di approcciarsi a discipline anche lontanissime tra loro, con ottimi risultati!

Ti ritrovi in questa descrizione?

Se anche tu senti di essere un Multipotenziale e desideri progettare una carriera appagante e di successo incentrata sulla valorizzazione della tua unicità e dei i tuoi punti di forza, dai un’occhiata al mio percorso di Coaching e Mentoring DESIGN YOUR CAREER creato apposta per persone come te. Scoprilo qui!